Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
Terza dose di vaccino contro il Covid 19 per il Direttore di Assud che fa filotto: dopo Astrazeneca e Pfizer gli iniettano Moderna. "Sono la prova che ci si possa vaccinare in assoluta tranquillità".



Domenica 5 dicembre, nel pomeriggio, il Direttore di Assud ha ricevuto la terza dose o richiamo o booster di vaccino contro il Covid 19 e, per la terza volta, gli viene somministrato un vaccino differente dalla dose precedente.

"Ho fatto filotto - afferma scherzosamente -. Dopo Astrazeneca per la prima dose e Pfizer per la seconda, oggi mi hanno inoculato il vaccino Moderna per il booster. Li ho provati tutti. Sono la prova tangibile che ci si possa vaccinare senza dover dare retta alle strampalate teorie dei No-Vax e dei complottisti".




Prima della somministrazione, il Direttore, si è intrattenuto con il medico coordinatore del centro di vaccinazione in Torri di Quartesolo (VI) per farsi dare delucidazioni riguardo il tris (dopo il mix) di vaccini. Una chiacchierata cordiale di pochi minuti per non far perdere tempo al medico e, dopo, l'inoculazione. Pochi giorni fa, inoltre, il Direttore aveva ricevuto la dose di vaccino antinfluenzale.

Effetti collaterali? Niente di grave o di non sopportabile. Il solito normalissimo indolenzimento del braccio in cui è stata effettuata la puntura, un po' di malessere, un leggerissimo mal di testa. Niente che non passi con un po' di relax e tranquillità.




"Continuo a sentire baggianate da No-Vax - racconta il Direttore -. Mi dicono che non si fidano delle case farmaceutiche e temono che tra qualche anno ci saranno effetti collaterali. Un vaccino a RNA messaggero non è in grado di produrre modifiche del DNA umano poiché non entra mai nel nucleo della cellula. Spiegare argomenti come questi ai No-Vax, che si informano, studiano e si laureano sui social network è inutile. Aveva ragione Umberto Eco quando diceva che i social hanno dato parola a legioni di imbecilli. Viviamo un Medioevo Tecnologico: ignoranza diffusa dalle notizie false e tendenziose".

L'Italia, a differenza di tanti altri paesi europei, non rischia lockdown e chiusure. Il sistema sanitario sta reggendo nonostante i ricoveri in ospedale (quasi tutti di persone non vaccinate).
Sfatiamo un mito: può anche capitare che un vaccinato abbia bisogno di ricovero. Non esiste il rischio zero in Sanità e ognuno di noi ha la propria storia clinica.

Staff




Sostieni l'informazione libera di Assud

1) Fai una donazione
2) Acquista un banner pubblicitario (contattaci)
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Condividi questo articolo
5) Seguici su Facebook

CLICCA E DONA CON PAYPAL

Assud non percepisce contributi pubblici per l'editoria, non riceve denaro da lobby e nessun giornalista è iscritto a partiti politici. Privandoci del denaro, gestito da politici o da affaristi, riusciamo a mantenerci liberi e indipendenti.




Leggi anche

Il Direttore di Assud: tre vaccini diversi, malessere e ci rimetto

Super Green Pass dal 6 dicembre al 15 gennaio anche in zona bianca

Vaccino Covid: dal 1 dicembre terza dose ai 40-60enni

Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Podcast

In attesa dei podcast di Assud.it,
file audio Jazz da Bensound.com


Pagina del Player

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Scontato su Shop Like a Bomber

Syndication

Tutti i contenuti e gli articoli su Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Le redazioni interessate a ripubblicare gli articoli possono contattarci.
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads

Flash