Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
Il Direttore di Assud racconta, con onestà e trasparenza, l'esperienza della terza dose o booster. Ha ricevuto tre vaccini diversi: Astrazeneca, Pfizer e Moderna. L'ultima, però, ha dato effetti collaterali più evidenti ma non gravi.





Scrivo in prima persona poiché è la mia esperienza diretta. Il vaccino Moderna mi ha dato come effetto collaterale fastidioso malessere. Nulla di grave, sia chiaro, ma con Astrazeneca e Pfizer non era successo.

Lo racconto, come ho sempre fatto. Noi di Assud siamo trasparenti: non abbiamo nulla da nascondere, non riceviamo soldi pubblici, non abbiamo tessere di partito, non abbiamo contratti pubblicitari con case farmaceutiche.

Prima di raccontare, però, vorrei esprimere il mio disappunto per questa scelta discutibile e ingiustificata di inocularmi dosi di tre vaccini diversi. Come ho scritto e raccontato io ho ricevuto Astrazeneca (prima dose), Pfizer (seconda dose), Moderna (booster). Ad onor del vero mi sento come una cavia da laboratorio.

Non capisco, inoltre, perché ci siano persone con tre dosi e persone che non hanno fatto alcuna vaccinazione. Non capisco perché con il Super Green Pass si possa mangiare al ristorante ma, senza nessuna carta verde, si possa stare traquillamente dentro un centro commerciale per giornate intere.

Sono tante le cose illogiche e incomprensibili nella gestione, da parte della politica, della pandemia. Perché i lavoratori pubblici sono obbligati a vaccinarsi e i privati no? Cosa cambia? Non vanno in giro pure loro nei supermercati, nei negozi, nei mall, a fare benzina? Decisioni senza senso. Non credo che sia, inoltre, costituzionale che alcuni cittadini siano obbligati e altri no.
Le regole democratiche stanno andando a farsi friggere.




Moderna, dicevo all'inizio di questo strano articolo, mi sta dando alcuni fastidiosi problemi.
Nelle prime 12-18 ore solo un lieve dolore al braccio in cui è stata praticata l'iniezione.

Dopo sono iniziati i fastidi: dolore molto forte al braccio sinistro e perdita di forza (anche guidare per andare in farmacia o fare la spesa - in orari consentiti - è diventato uno sforzo), mal di testa, stanchezza e affaticamento, dolori articolari piuttosto forti, nausea.
Con Astrazeneca e Pfizer non avevo avuto nessun effetto collaterale.

Niente, comunque, di grave. Niente che non possa essere risolto - almeno spero - facilmente. Il paracetamolo fa il suo dovere e rende gli effetti collaterali più lievi e sopportabili.

Il malessere, comunque, stavolta mi tiene lontano dal lavoro. Questo mi dà molto fastidio: sono obbligato, se voglio lavorare, a vaccinarmi se no vengo sospeso senza stipendio.
Mi vaccino. Una volta su tre mi sento male e sono costretto a stare casa in malattia e devo anche rimetterci soldi dallo stipendio.
Sembra una burla orchestrata per danneggiare i lavoratori che rispettano le regole.

Ad ogni modo rimango della mia idea: ci si può vaccinare con tranquillità. Qualche effetto collaterale più grave può accadere. Il malessere, come il mio, è davvero normale. Il rischio che si corre non vaccinandosi è sicuramente più grande.

I governanti, prima di mettere obblighi, devono anche tenere conto delle conseguenze delle loro decisioni. Il lavoratore medio non percepisce migliaia di euro al mese anche se non produce niente come certi politici.

Non è corretto obbligare i lavoratori a vaccinarsi e, se stanno male a causa dell'obbligo stesso, mettergli le mani in tasca.

Vergognoso come la classe politica non abbia attenzione per chi lavora davvero e per il popolo.

Gabriele B. Fallica
Direttore di Assud




Sostieni l'informazione libera di Assud

1) Fai una donazione
2) Acquista un banner pubblicitario (contattaci)
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Condividi questo articolo
5) Seguici su Facebook

CLICCA E DONA CON PAYPAL

Assud non è finanziato da Governi stranieri e non pubblica notizie di propaganda russa, cinese o di altri Stati.
Assud, trattandosi di un blog senza periodicità fissa, non percepisce contributi pubblici per l'editoria, non riceve denaro da lobby e nessun autore di testi è iscritto a partiti politici. Privandoci del denaro, gestito da politici o da affaristi, riusciamo a mantenere le nostre idee libere e davvero indipendenti.



Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Podcast

In attesa dei podcast di Assud.it,
file audio Jazz da Bensound.com


Pagina del Player

Business online

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Scontato su Shop Like a Bomber

Syndication

Tutti i contenuti e gli articoli su Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Le redazioni interessate a ripubblicare gli articoli possono contattarci.
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads

Flash