Tony Currenti: il catanese alla batteria degli AC/DC in "High Voltage"


Tony Currenti registrò "High Voltage" degli AC/DCIntervista a Tony Currenti. Nel 1974 registrò 8 brani in "High Voltage", disco della band australiana Ac/Dc. Riscoperto nel 2014 da un giornalista che ha capito che lui era il Tony Kerrante indicato sulla copertina.

08-02-2017 Spettacoli

Approfondisci

La trasformazione di Google in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business …


Evento SEO 2017 - 13 dicembre 2016 - VicenzaGoogle e l'indice mobile e il suo processo di trasformazione in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business aziendale. Si è trattato del primo evento del genere in Italia ed è stato organizzato a Grisignano di Zocco (VI) presso Sanmarco Informatica spa lo scorso 13 dicembre 2016.

21-12-2016 Vicenza

Approfondisci

Condominio: non esiste il vivi e lascia vivere

"Vivi e lascia vivere". In condominio non esiste"Vivi e lascia vivere": la regola condominiale inesistente ideata da chi, probabilmente, non vuol rispettare le regole.

24-05-2015 Attualità

Approfondisci

Il Lider Maximo Fidel Castro è morto a 90 anni

E' morto Fidel CastroFidel Castro, leader maximo di Cuba, è morto a 90 anni lo scorso 25 novembre 2016. Era al potere dal 1959. L'uomo che ha incarnato l'ideale della rivoluzione. "Hasta la victoria siempre. Patria o muerte!".

27-11-2016 Esteri

Approfondisci


Olio di palmaCome spesso accade in Italia gli argomenti interessanti diventano grotteschi. Si parla dell'olio di palma. Molti spot pubblicitari di aziende dolciarie recitano che nel prodotto non c'è olio di palma ma nessuno spiega perché si dica. 


Deforestazione e olio di palmaOlio di palma si o no? In Italia il messaggio che passa è che l'olio di palma faccia male. Che poi in tavola si serva una cotoletta fritta nel burro, invece, è tutta salute

Al di là della cattiva alimentazione che ognuno di noi possa avere quello dell'olio di palma - sedetevi! - è più un problema ambientale

L'immagine a lato, del WWF, mostra come le foreste del Borneo (habitat naturale di moltissime specie animale) e dell'Indonesia siano state abbattute per piantare palma da olio.

Se tanto olio di palma viene prodotto e consumato vuol dire anche che probabilmente non fa male come qualcuno crede.

Ecco, se sentiamo parlare di cambiamento del clima, dell'innalzamento delle temperature, è anche colpa di governi scellerati che consentono la coltivazione sfrenata di palme. Parte di quelle coltivazioni, inoltre, sarebbero illegali.

Dal punto di vista alimentare appare piuttosto semplice affermare che quella regola che spesso sentiamo dire ai nutrizionisti è sempre valida: "ogni abuso fa male". Esagerare con l'olio di palma o con altro olio di origine vegetale o con altri prodotti contenenti grassi saturi, fa sicuramente male. Vale sempre la regola che bisogna avere una alimentazione variegata e equilibrata.

Esiste, ovviamente, olio di palma la cui produzione è tracciabile e sostenibile. Quello a cui ha fatto riferimento una nota industria dolciaria italiana che ha spiazzato tutta la concorrenza.

Sono in corso analisi a livello internazionale. Vedremo cosa salterà fuori.

Anche questo articolo "non contiene olio di palma". Non stampatelo: risparmiate gli alberi che già se ne estirpano troppi in nome dello schifoso denaro.

G.B.F.


Pin It

Flash

Ads