Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
La Sala di Lettura della Biblioteca civica di Paternò (CT) è stata recentemente intitolata al professor Vincenzo Fallica, storico nato nella città etnea.




Finalmente la città di Paternò, nella veste dell'amministrazione comunale e grazie allo stimolo e al grande incessante impegno del consigliere comunale Anthony Distefano, ha intitolato la Sala di lettura della Biblioteca comunale al prof. Vincenzo Fallica.

Il prof. Vincenzo Fallica, zio del direttore di Assud Gabriele, era uno storico. La sua area di interesse era la Storia Siciliana con i relativi collegamenti alla Storia del Meridione e la Storia della Spagna (specie la Navarra).
Importantissima, infatti, la sua opera "Bianca di Navarra" della quale furono vendute migliaia di copie in tutta Italia.




Fallica, inoltre, collaborava con tante testate giornalistiche siciliane che apprezzavano i suoi articoli ed i suoi contributi intrisi di grande cultura, in particolar modo classica greca e latina. Il professore, infatti, parlava fluentemente il greco classico e il latino. Qualcosa, nell'epoca dell'ignoranza e della scarsa mediocrità diffusa con gli smartphone e i social, che ha dello straordinario.




"Ricordo - spiega il nipote Gabriele, anch'egli Laureato in Lettere ed apprezzato docente di Letteratura e Storia nelle scuole superiori di Vicenza nonché esperto di Web Marketing - quando andavo con lui all'Archivio Storico di Catania. Era uno dei pochissimi storici in grado di leggere fluentemente i libri conservati nell'Archivio. E, chiunque, abbia visto un libro o scritti del '400 sa bene che non si tratta di libri come quelli dei nostri giorni ma di raccolte spesso scritte a mano e piene zeppe di appunti in ogni angolo del foglio".

"Lo zio leggeva quei libri, quasi illeggibili e indecifrabili, come noi leggiamo un articolo di giornale. Così, con tranquillità e con una facilità disarmante. Ovviamente era frutto della sua enorme cultura".




"Ringrazio Anthony Distefano - conclude il direttore di Assud - per il grande impegno profuso per mio zio. Erano amici e si conoscevano piuttosto bene. Da quando il professore - come lo chiamavano tutti - è morto, Anthony ha fatto tutto quello che era in suo potere, come consigliere comunale, affinché la città riconoscesse il valore del prof. Fallica. Così è stato. Sono molto contento".

Il lavoro sulle opere inedite, ritrovate dal nipote, nel computer dal prof. Fallica continua. Sono stati ritrovati tantissimi articoli per i giornali e diverse opere inedite che sono al vaglio e allo studio proprio del nipote.

Gli utenti della Biblioteca comunale di Paternò (CT) possono studiare e leggere nella Sala di lettura "prof. Vincenzo Fallica" con la speranza che la figura dello storico li aiuti sempre a studiare e a migliorarsi.

Staff




Sostieni l'informazione libera di Assud

1) Fai una donazione
2) Acquista un banner pubblicitario (contattaci)
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Condividi questo articolo
5) Seguici su Facebook

CLICCA E DONA CON PAYPAL

Assud non è finanziato da Governi stranieri e non pubblica notizie di propaganda russa, cinese o di altri Stati.
Assud, trattandosi di un blog senza periodicità fissa, non percepisce contributi pubblici per l'editoria, non riceve denaro da lobby e nessun autore di testi è iscritto a partiti politici. Privandoci del denaro, gestito da politici o da affaristi, riusciamo a mantenere le nostre idee libere e davvero indipendenti.





Leggi anche

Covid 19 - Disastro contagi in Germania e Austria. In Italia va meglio

Paternò (CT) - Consiglio comunale: intitolare l'aula studio della Biblioteca al

Green Pass - Regole estese ai trasporti e alla scuola dal 1° settembre

Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Podcast

In attesa dei podcast di Assud.it,
file audio Jazz da Bensound.com


Pagina del Player

Business online

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Scontato su Shop Like a Bomber

Syndication

Tutti i contenuti e gli articoli su Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Le redazioni interessate a ripubblicare gli articoli possono contattarci.
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads

Flash