Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
Il Green Pass obbligatorio mostra subito i suoi effetti nefasti e negativi sull'economia. Nei locali calo immediato di clienti. A pagare le spese sempre i settori della ristorazione e dell'entertainment.

Diminuzione immediata dei clienti ai tavoli e degli ingressi. L'effetto del Green Pass, al di là di ciò che possano dire i media vicini al governo, è stato immediato.

Meno avventori, meno clienti, meno incassi per i settori ristorazione e entertainment che, ancora una volta pagano per tutti.
Va anche peggio a quei locali che non hanno plateatico e non possono accogliere clienti all'esterno.

Da dire che questa del Green Pass è una misura molto discutibile fondata su argomentazioni poco scientifiche.

Nei centri commerciali e nei supermercati, invece, l'assembramento rimane consentito. Il virus non entra nei supermercati e nei grandi negozi. Va solo al ristorante, al cinema, al teatro o in palestra o magari partecipa a un concorso pubblico.

Quella moltitudine di gente che si ammassa nei centri commerciali, come gli zombie di Romero (e non è un  caso che il regista abbia scelto proprio un Mall per la sua storia), e nei supermercati (in cui ormai i controlli sono pochissimi),  non va a cena al ristorante al chiuso o al cinema o annulla le vacanze (presto sapremo l'entità dei danni nel settore turismo).

È un provvedimento - il GP - che, oltre alle contraddizioni che contiene, sembra anche infantile: se non ti vaccini non puoi andare in pizzeria o al cinema.
 
Migliaia di persone assiepate dentro un centro commerciale, dunque, vanno benissimo. E senza controlli di alcun tipo in tantissime strutture.





Tralasciando senza commentare le varie idee e le tante teorie che si possono ascoltare sui social e certi video imbarazzanti di neo-esperti che commentano le partite di calcio e cinque minuti dopo parlano di virus per poi parlare di politica estera e di economia globale, una cosa va precisata. Poi ognuno creda ciò che vuole.

Essere vaccinato o non essere vaccinato non è la stessa cosa. Avere il Green Pass o no, non è la stessa cosa.

Molti si affannano a dire - ma son quelli che parlano di tutto sui social - che il virus lo prendiamo tutti anche se vaccinati, che possiamo essere contagiati, che non esiste una forma "lieve" di contagio. Vero, tutti possiamo essere contagiati e tutti possiamo contagiare altri. E' anche compito nostro avere comportamenti responsabili.

Un elemento chiave, però, non viene mai citato ossia la risposta del nostro corpo. Chi è stato vaccinato avrà una risposta migliore, in buona parte dei casi, al virus e non svilupperà la malattia in modo grave come potrebbe capitare a chi non è vaccinato. Il vaccino eviterà il ricovero in ospedale e problemi di salute post covid.

Oggi gran parte dei nuovi ricoverati sono persone non vaccinate. E non è sicuramente un caso. Le testimonianze di non vaccinati che sono finiti in ospedale sono visibili e sono diffuse dalle Aziende sanitarie. Cercare complotti anche in questo vuol dire dare segnali di paranoia.

Chi scrive conosce molte persone che sono state ricoverate per Covid, anche medici. Alcuni amici, quarantenni in piena salute, sono morti di Covid.

Noi di Assud non prendiamo contributi, non prendiamo finanziamenti, non abbiamo partiti alle spalle che ci passano soldi e non abbiamo contratti pubblicitari per cui non ci interessa scrivere conto terzi. Riportiamo la nostra esperienza diretta.
Ovviamente se siete complottisti direte che noi scriviamo il falso. Cercate uno specialista bravo, ne avete bisogno.

Sappiamo bene che il vaccino è sperimentale ma sappiamo anche che nessuna tra le tante persone vaccinate che conosciamo è stata in ospedale per Covid. Questo dovrebbe far pensare.

Vaccinatevi e non ci sarà più bisogno di Green Pass (che non è anticostituzionale ma forse questa genialata ve l'ha detta il sig. Girolamo del quinto piano che l'ha sentito dire al bar da un tizio a cui l'ha detto il cugino che l'aveva letto sui social).

Purtroppo la Politica italiana è miope, incapace di trovare soluzioni lontana dalla realtà e dal tessuto economico e sociale del Paese.

Staff

Sostieni l'informazione libera di Assud

1) Fai una donazione
2) Acquista un banner pubblicitario (contattaci)
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Se una pubblicità ti interessa cliccala
5) Condividi questo articolo
6) Seguici su Facebook

CLICCA E DONA CON PAYPAL

Assud non percepisce contributi pubblici per l'editoria, non riceve denaro da lobby e nessun giornalista è iscritto a partiti politici. Privandoci del denaro, gestito da politici o da affaristi, riusciamo a mantenerci liberi e indipendenti.


Leggi anche

Green Pass: dal 15 ottobre obbligatorio per tutti i lavoratori

Covid 19 e scuola: 8 classi dell'Alto Adige in dad

Paternò (CT) - Consiglio comunale: intitolare l'aula studio della Biblioteca al

Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Podcast

In attesa dei podcast di Assud.it,
file audio Jazz da Bensound.com


Pagina del Player

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Scontato su Shop Like a Bomber

Syndication

Tutti i contenuti e gli articoli su Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Le redazioni interessate a ripubblicare gli articoli possono contattarci.
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads

Flash