Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
La pandemia di Covid 19 ha reso tutti più irritabili. Tutti sotto stress e liti in aumento, specie in condominio. "State a casa" però non vuol dire "Siate incivili e date fastidio ai vicini".

Diciamo la verità: con la scusa della pandemia e dello "state a casa" molta gente è riuscita a dare il peggio di sé e continua a farlo.

Le liti condominiali - quelle censite - sono aumentate di oltre il 70% e i dispetti tra vicini sono aumentati in modo esponenziale. A farne le spese sempre i più educati e rispettosi.

Vero è che siamo tutti sotto stress ma è anche vero che tanti riescono a controllare le emozioni, anche le peggiori, e a rispettare le regole. Tanti altri hanno interpretato il messaggio "state a casa" come "potete fare quello che vi pare".

Non è così. Non è mai così. Ogni Comune ha delle regole precise (regolamento di Polizia Urbana), quasi tutti i condominii hanno dei regolamenti interni.
E allora cosa accade?

Accade che esistono i cafoni, i maleducati, quelli che non rispettano le regole che credono che dentro casa loro si possa fare davvero tutto.
E così assistiamo a grigliate notturne sui balconi che appestano l'aria di decine di appartamenti vicini; sentiamo vicini che insultano altri vicini, di giorno e di notte, dai balconi; sentiamo trapani, martelli e utensili che mai avevamo sentito alle 4 del mattino. Gli aspirapolveri e le lavatrici sì li avevamo sentiti ma quello è, per l'appunto, buongusto di chi li usa.

Lo stress da pandemia sta acuendo i difetti delle persone e le sta rendendo peggiori di quanto non fossero prima: il punto è che non ne erano consapevoli prima e non se ne stanno accorgendo adesso.




Dai piccoli dispetti come lasciare le porte condominiali sempre aperte alle aggressioni verbali e fisiche il passo è spesso breve. Roba da miseria umana.

A questo si aggiunga che c'è stata una impennata di consumo di alcolici di quasi il 250-300% e questo, sommato all'uso smodato di psicofarmaci (cari medici prescrivete qualcosa di naturale in certi casi) e allo stress, ha trasformato le persone in esseri fuori controllo.

Che disgusto sarebbe dover interloquire, facciamo un esempio, con una vicina di casa in preda ai fumi dell'alcool che grida e insulta mentre il viso tutto rosso e lo sguardo perduto nel vuoto dei suoi demoni alcolici. Speriamo non accada mai.

Vivere in condominio o in palazzine presuppone la capacità di tollerare i difetti degli altri ma anche di saper rispettare le regole. Può capitare a chiunque una eccezione ad una regola e va bene ma quando è l'eccezione a diventare regola con aggiunta di spavalderia e maleducazione allora tutto diventa una follia.

Di casi potremmo elencarne ma non è questo il punto. La questione è che bisogna sforzarsi di rispettare le regole e di comprendere che qualcuno, probabilmente, sta vivendo una situazione più complicata della nostra a causa del Covid.

Infischiarsene e voler dare fastidio agli altri, con il gusto di farlo, invece scatena solo liti che non servono a nessuno.

Tutto questo, ovviamente, si accentua in un Paese di analfabeti di ritorno e ignoranti con basso livello di scolarizzazione come l'Italia in cui un buon 70% della popolazione non è in grado di leggere e comprendere un testo scritto.
Come questo articolo.

Ad meliora et maiora semper.

Staff

Sostieni l'informazione libera di Assud

1) Fai una donazione
2) Acquista un banner pubblicitario (contattaci)
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Se una pubblicità ti interessa cliccala
5) Condividi questo articolo
6) Seguici su Facebook

CLICCA E DONA CON PAYPAL

Assud non percepisce contributi pubblici per l'editoria, non riceve denaro da lobby e nessun giornalista è iscritto a partiti politici. Privandoci del denaro, gestito da politici o da affaristi, riusciamo a mantenerci liberi e indipendenti.



Leggi anche

Covid 19 e scuola: 8 classi dell'Alto Adige in dad

"Porca puttena": il "politicamente corretto" stia lontano da Lino Banfi

Covid 19 - Il Green Pass mostra già effetti negativi

Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Podcast

In attesa dei podcast di Assud.it,
file audio Jazz da Bensound.com


Pagina del Player

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Scontato su Shop Like a Bomber

Syndication

Tutti i contenuti e gli articoli su Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Le redazioni interessate a ripubblicare gli articoli possono contattarci.
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads

Flash