Bestseller di Amazon     |     Il meglio di Ebay.it

Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
Obbligo vaccinale per gli over 50 e polemiche sul consenso informato. Multe in denaro e sanzioni a chi non si vaccina.




Obbligo vaccinale per i cittadini italiani dai 50 anni in su
. L'obbligo scatta dal giorno successivo alla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale (dovrebbe essere l'8 gennaio).


Sanzioni per i 50enni che non si vaccineranno: l'Agenzia delle Entrate, dunque lo Stato, mette le mani in tasca direttamente, sanzionerà con 100 euro. Non è chiaro se in dichiarazione dei redditi, se con cartella esattoriale, se dal conto corrente o dalla busta paga. Di sicuro c'è che la sanzione è di 100 euro.
Le sanzioni scattano dal giorno 1 febbraio 2022.

Dal 15 febbraio 2022, invece, scattano nuovi obblighi di Green Pass Rafforzato e nuove sanzioni. Tutti i lavoratori dai 50 anni in su, pubblici e privati, per accedere al luogo di lavoro dovranno avere il Super Green Pass.

A lavoro senza Green Pass Rafforzato e, dunque, non vaccinati: la sanzione sarà tra 600 e 1.500 euro oltre ai 100 comminati dall'Agenzia delle Entrate. Se il non vaccinato non si presenterà a lavoro sarà assente ingiustificato con ciò che consegue in base al contratto di lavoro.

Chiunque accederà a servizi o negozi o attività senza Green Pass riceverà una multa tra i 400 e i 1000 euro. Stessa sanzione se il titolare dell'attività non avrà effettuato i controlli e avrà lasciato accedere clienti sprovvisti di Green Pass. Ciò ha provocato le proteste della Confcommercio in quanto i negozianti non dovrebbero fare anche i controllori. In un negozio con un solo commesso, ad esempio, sarà il caos riuscire a gestire l'utenza.

I 50enni non vaccinati sono oltre 2 milioni.




Polemiche, invece, sul consenso informato che devono firmare i soggetti che si sottopongono alla vaccinazione.

Secondo alcune associazioni dei consumatori il consenso sembra piuttosto una liberatoria che evita problemi e risarcimenti allo Stato per quanto riguarda eventuali eventi avversi. Se c'è un obbligo ci deve essere una responsabilità derivante da questa decisione (vale anche per docenti e tutti quei lavoratori pubblici obbligati a vaccinarsi da mesi).

Secondo un noto biologo (Assud non pubblica nomi per non dare ulteriore notorietà a scienziati) il vaccino obbligatorio per tutti i 50enni non sarebbe necessario "in quanto verrebbe imposto anche a persone che, invece, non ne avrebbero bisogno. Una scelta frutto del panico".

Staff




Sostieni Assud

1) Fai una donazione
2) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
3) Seguici su Facebook


CLICCA E DONA CON PAYPAL



Assud non è finanziato da Governi stranieri e non pubblica notizie di propaganda russa, cinese o di altri Stati.
Riflettiamo sulle notizie che i media ci propongono.

Assud, trattandosi di un blog senza periodicità fissa, non percepisce contributi pubblici e non riceve denaro da lobby.





Leggi anche

Boom di licenziamenti. Voglion fare tutti i creators. Chi pagherà le pensioni?

Il boss che conoscevano in tanti ma nessuno sapeva chi fosse

Plusvalenze: penalizzata solo la Juventus ma società e tifosi non ci stanno

Syndication

Tutti i contenuti di Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Integratori Vhansek


Ads

Riposare bene

Flash

Foodspring