Bestseller di Amazon     |     Il meglio di Ebay.it

Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
E' morto Pelé. Il calciatore, che più di tutti, ha incarnato l'idea del calcio. Più di Maradona, più di Messi o Cristiano Ronaldo.






Pelé è morto pochi minuti fa, alle 20:05 del 29 dicembre 2022. Il calciatore il cui nome è diventato, negli anni, il sinonimo della parola calcio.
Un campione in campo e fuori dal campo. Pelé, malato da tempo, aveva 82 anni.

Pelè è stato una leggenda vivente del calcio. Famosissimo, conosciuto da tutti. Elegante nel campo e fuori.
E' stato l'unico calciatore ad aver vinto ben tre mondiali: nel 1958, nel 1962 e nel 1970. Era entrato a far parte del giro della nazionale brasiliana ad appena 17 anni.

Secondo la FIFA ha segnato 1.281 goal in 1.363 partite giocate.




Struggente, ovviamente, il ricordo della figlia sui social. Unanime il cordoglio e il dolore espresso dal mondo del calcio.

Grandi striscioni sono già stati posizionati vicino ai luoghi, in Brasile, in cui Pelé ha giocato.

Per moltissimi tifosi di calcio, quelli veri e non i facinorosi, Pelé ha rappresentato l'immagine del bel calcio. Più di Maradona, di Messi, di Cristiano Ronaldo.

Pelé, nonostante la fama, i soldi, la gloria non ha mai dimenticato le origini umili. Le difficoltà economiche, i sacrifici. Il non avere, da bambino, neanche un pallone che realizzava con calzini.

Pelé era il "re" del calcio e su questo nessuno ha mai fatto sterili polemiche.

Staff





Sostieni Assud

1) Fai una donazione
2) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
3) Seguici su Facebook


CLICCA E DONA CON PAYPAL



Assud non è finanziato da Governi stranieri e non pubblica notizie di propaganda russa, cinese o di altri Stati.
Riflettiamo sulle notizie che i media ci propongono.

Assud, trattandosi di un blog senza periodicità fissa, non percepisce contributi pubblici e non riceve denaro da lobby.





Leggi anche

E' morto Papa Benedetto XVI. Un uomo dalla cultura straordinaria

Mondiali di calcio finiti. E non li abbiamo seguiti

Al via tra mille polemiche i Mondiali di Calcio dei diritti umani violati

Syndication

Tutti i contenuti di Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Integratori Vhansek


Ads

Riposare bene

Flash

Foodspring