Vietato copiare i contenuti (c)Riproduzione Riservata

L'ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è morto questa mattina intorno alle 10.30. Al suo capezzale erano stati chiamati i figli e i parenti stretti.





L'ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi aveva 86 anni. Stava lavorando al rilancio del partito. Aveva anche fissato una serie di incontri per il fine settimana.

Era stato ricoverato, di recente, per 45 giorni a causa di una leucemia.




L'impatto di Berlusconi, piacesse o no, sulla vita dell'Italia e degli italiani è stato dirompente: dal punto di vista imprenditoriale, politico, sportivo. 
Uomo eclettico dalle mille passioni. I suoi amici lo amavano, i suoi avversari lo stimavano.


Il suo essere "leader" era indiscutibile. Ha portato il marketing e la comunicazione aziendale nella politica.

La sua grande personalità scatenava simpatie enormi o reazioni avverse di pari entità.

Oggi è uno di quei giorni che, sembrava, non dovesse mai arrivare. Non ci dilungheremo molto sulla sua vita. Non è il nostro compito. I giornali, le tv, i siti internet di informazione scriverano fiumi di parole su di lui.

Inizia, sicuramente, una nuova era per l'Italia: una nuova era politica, sociale, sportiva, imprenditoriale, di costume.

Ai figli e agli eredi il compito, arduo e complicato, di mantenere in piedi l'impero creato da Berlusconi.

Rimarrà nella Storia d'Italia la forte contrapposizione tra Silvio Berlusconi e la Giustizia - in particolar modo con alcuni giudici. La Giustizia, come denunciava l'ex Presidente, piegata ad interessi di una parte della politica.
Una miriade di processi che non hanno risolto nulla e creato solo dubbi che, per gli scopi dei partiti politici, vanno anche bene.






Le prime reazioni dal mondo della politica.

Daniela Santanché: "Rimarrai sempre con noi, buon viaggio presidente".

Matteo Salvini: "un grande uomo e un grande italiano".

Romano Prodi: "Partecipo al profondo cordoglio per la scomparsa di Silvio Berlusconi. Lo ricordo come un leader politico che, nel suo lungo e intenso impegno pubblico, ha esercitato una grande influenza nella vita del nostro paese, incidendo non solo sulle Istituzioni, ma anche nella vita di tutti i cittadini"

Matteo Renzi: "Silvio Berlusconi ha fatto la storia in questo Paese. Tanti lo hanno amato, tanti lo hanno odiato: tutti oggi devono riconoscere che il suo impatto sulla vita politica ma anche economica, sportiva, televisiva è stato senza precedenti. Oggi l’Italia piange insieme alla famiglia, ai suoi cari, alle sue aziende, al suo partito. A tutti quelli che gli hanno voluto bene il mio abbraccio più affettuoso e più sincero. In queste ore porto con me i ricordi dei nostri incontri, dei tanti consigli, dei nostri accordi, dei nostri scontri. Ma soprattutto di una telefonata in cui Silvio, non il Presidente, mi ha fatto scendere una lacrima parlando della mamma. Ci mancherai Pres, che la terra ti sia lieve".

Staff







Sostieni Assud

1) Fai una donazione
2) Fai un acquisto su uno degli shop promossi
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Seguici su Facebook



CLICCA E DONA CON PAYPAL



Assud è un blog senza periodicità fissa





Italiano Medio

Cari amici musulmani,
non vi piace l'Italia?
Non vi piacciono la nostra
cultura e il nostro
modo di vivere?
Tornate a casa vostra.
Non diventeremo
musulmani per voi.




Business online

Denti bianchissimi

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su MescalPeyoBook.it

Syndication

Tutti i contenuti di Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads


Riposare bene

Flash

Foodspring