Nightlife del Veneto: le imprese vogliono riaprire

Il settore della nitghlife e della vita notturna, in Veneto, sta soffrendo a causa della diffusione del COVID-2019, un coronavirus. Panico e allarmismo davvero esagerati rischiano di mettere in ginocchio un intero settore.

01-03-2020 Spettacoli

Approfondisci

Covid 19 - Riaprire locali e palestre garantirebbe controlli più efficaci

Tanti ristoratori riaprono i battenti dei loro locali il 15 gennaio. Troppe spese, pochissimi incassi e ristori ridicoli dal Governo. Riaprire permetterebbe più controlli.

15-01-2021 Attualità

Approfondisci

Ritrovate numerose opere inedite dello storico siciliano Vincenzo Fallica

Ritrovate numerose opere inedite dello storico catanese Vincenzo Fallica.

07-06-2019 Cultura

Approfondisci

Covid19: più controlli contro la Movida? Bisogna aprire tutto H24

Esercito, polizia, transenne, sbarre. Ai politici non piace che la gente torni a divertirsi un po' dopo mesi di chiusura a causa del Covid19.

23-05-2020 Attualità

Approfondisci


Addio a Giorgio Faletti. Il cabarettista, attore, scrittore, cantante aveva appena 63 anni.


E' morto Giorgio Faletti: attore, cantante, scrittoreGiorgio Faletti era un uomo libero che amava fare ciò che gli dava sensazioni nuove. Se ne è andato oggi, in punta di piedi, per una malattia grave. Aveva appena 63 anni.

Piemontese di Asti aveva iniziato la sua carriera nel famoso locale Derby di Milano che tra gli anni '70 e '80 è stato la culla della comicità italiana. Lì si esibivano comici come Diego Abatantuono, Giorgio Porcaro, Mauro Di Francesco, Massimo Boldi, Teo Teocoli e tanti altri.

La fama arrivò col famoso Drive In dove interpretò alcuni personaggi tra cui la memorabile guardia giurata Vito Catozzo ("Porc il mond che c'ho sotto i piedi" era il suo cavallo di battaglia").

Dal cabaret Faletti passò alla musica con la partecipazione al Festival di Sanremo e la scrittura di brani per i più grandi interpreti italiani. E da qui alla scrittura di romanzi a tratti autobiografici per i quali la critica non si è sprecata in elogi. Il pubblico, al contrario, ha gradito le sue opere.

Un uomo libero come pochi se ne incontrano in Italia. Una libertà, un ecclettismo e una voglia di far bene inusuali per un Paese fondato sulla raccomandazione che, persino negli articoli di saluto scritti sui giornali, non vengono compresi. Come se essere persone libere, in questo strano Paese, debba essere un fatto eccezionale e non la normalità.

Di recente sul suo sito internet era apparso un avviso di sospensione degli spettacoli a causa di dolori alla schiena.

Staff

(foto di Faletti - fonte:internet)





Pin It

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su MescalPeyoBook

PREZZIBASSI.SHOP


Prodotti a prezzi bassi

Tanti prodotti a PREZZI BASSI

www.prezzibassi.shop


Flash

Ads