Bestseller di Amazon     |     Il meglio di Ebay.it

Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
Il batterista dei Rolling Stones, Charlie Watts, è morto a 80 anni. Era a riposo dopo un intervento chirurgico.

Ci sono artisti, componenti di band musicali, uomini dello spettacolo che sembra non debbano mai morire. La loro fama è talmente grande da farli sembrare immortali. Sicuramente rimarranno nella memoria collettiva per anni ed anni.
La vita, però, riporta tutti con i piedi per terra e la lezione di Totò, con la sua "Livella", è sempre la più saggia.

Charlie Watts, britannico classe 1941. Dal 1963 batterista dei Rolling Stones di Mick Jagger e Keith Richards, si è spento a 80 anni. Aveva problemi di salute e non diciamo altro. Noi di Assud non siamo sciacalli alla ricerca delle prede. Rispettiamo le persone.





Batterista jazz, Watts, aveva un senso del tempo che - i critici - considerano il punto di incontro tra le varie anime musicali dei Rolling Stones. Un po' come era accaduto anche nei The Doors di Jim Morrison, Robbie Krieger, Ray Manzarek e John Densmore. Densmore, il batterista, aveva avuto un ruolo fondamentale nel timing della band.

Aveva collaborato e suonato con numerose band.

Staff




Sostieni Assud

1) Fai una donazione
2) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
3) Seguici su Facebook


CLICCA E DONA CON PAYPAL



Assud non è finanziato da Governi stranieri e non pubblica notizie di propaganda russa, cinese o di altri Stati.
Riflettiamo sulle notizie che i media ci propongono.

Assud, trattandosi di un blog senza periodicità fissa, non percepisce contributi pubblici e non riceve denaro da lobby.



Syndication

Tutti i contenuti di Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Integratori Vhansek


Ads

Riposare bene

Flash

Foodspring