Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
Sebbene il caldo e il Sole abbiano molto allentato la morsa del Covid 19, come accade ogni anno in estate, sui media italiani si pubblicano ancora articoli che minano la fiducia e infondono paura nella popolazione. Da lunedì 28 giugno via la mascherina all'aperto.

E mentre in Gran Bretagna sono leggermente aumentati i contagi ma non i ricoveri in ospedale (per cui non c'è allarme da lanciare), in Italia sembra che ad ogni angolo di strada ci sia un lazzaretto. Continua, insomma, ad essere volutamente alimentata sui media la paura del virus.

La paura della variante Delta è alimentata da pochi virologi (noi abbiamo scelto da tempo di non pubblicare più nomi di virologi, infettivologi, medici se non proprio necessario) e fatta letteralmente esplodere dai media che ripubblicano le notizie di agenzia.

Con la riapertura delle attività, la rinnovata circolazione delle persone in strada e nei negozi, è normale e fisiologico che ci possa essere un leggero aumento dei contagi. Niente di preoccupante. Non ci sono gravi allarmanti riguardo l'ospedalizzazione (solo 298 in tutta Italia).




La paura è solo sui media perché, forse, la paura fa avere un tornaconto.
Sappiamo già che per alcune categorie la pandemia è stata un grande business e una grande fonte di guadagno mentre per tantissimi lavoratori è stata sofferenza e depressione.

La soluzione a tutto, per avere un autunno sereno, non è la paura in estate ma vaccinare tutti in questi giorni caldi in cui il virus ha perso le sue capacità di diffusione. La vaccinazione servirà ad evitare chiusure in autunno.
La doppia dose di vaccino, inoltre, sembra essere più efficace contro la variante Delta.

Da lunedì 28, inoltre, finalmente, l'Italia sarà tutta in zona bianca. Si abbandona la mascherina all'aperto (tranne in caso di assembramento in cui dovrà essere indossata) e si manterrà al chiuso.
Riapriranno, a breve, le discoteche. Si potrà andare - dapprima il 50 % di ingressi consentiti - con il Green Pass ed i dati di chi vi accederà dovranno essere registrati e conservati per circa 2 settimane.

In ultimo una considerazione: va bene che il popolo italiano in gran parte è composto da analfabeti funzionali e ignoranti ma non è con la paura che si convince la gente a vaccinarsi ma con una corretta informazione.

La gente crede alle sciocchezze sui social e non a fonti governative vuol dire che il governo non sa comunicare con i cittadini.

Staff

Sostieni l'informazione libera di Assud

1) Fai una donazione
2) Acquista un banner pubblicitario (contattaci)
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Se una pubblicità ti interessa cliccala
5) Condividi questo articolo
6) Seguici su Facebook

CLICCA E DONA CON PAYPAL

Assud non percepisce contributi pubblici per l'editoria, non riceve denaro da lobby e nessun giornalista è iscritto a partiti politici. Privandoci del denaro, gestito da politici o da affaristi, riusciamo a mantenerci liberi e indipendenti.




Pin It

Leggi anche

Covid 19: con la scusa dello stress tanta gente dà il peggio di sé

Covid 19 Delta - Zone colorate e chiusure? Da discutere solo per chi non si è va

Covid 19 - Dove vai se il Green Pass non ce l'hai?

Podcast

In attesa dei podcast di Assud.it,
file audio Jazz da Bensound.com


Pagina del Player


Prodotti a prezzi bassi

Tanti prodotti a PREZZI BASSI

www.prezzibassi.shop


Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Scontato su Shop Like a Bomber

Syndication

Tutti i contenuti e gli articoli su Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Le redazioni interessate a ripubblicare gli articoli possono contattarci.
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Flash

Ads