Tony Currenti: il catanese alla batteria degli AC/DC in "High Voltage"


Tony Currenti registrò "High Voltage" degli AC/DCIntervista a Tony Currenti. Nel 1974 registrò 8 brani in "High Voltage", disco della band australiana Ac/Dc. Riscoperto nel 2014 da un giornalista che ha capito che lui era il Tony Kerrante indicato sulla copertina.

08-02-2017 Spettacoli

Approfondisci

La trasformazione di Google in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business …


Evento SEO 2017 - 13 dicembre 2016 - VicenzaGoogle e l'indice mobile e il suo processo di trasformazione in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business aziendale. Si è trattato del primo evento del genere in Italia ed è stato organizzato a Grisignano di Zocco (VI) presso Sanmarco Informatica spa lo scorso 13 dicembre 2016.

21-12-2016 Vicenza

Approfondisci

Condominio: non esiste il vivi e lascia vivere

"Vivi e lascia vivere". In condominio non esiste"Vivi e lascia vivere": la regola condominiale inesistente ideata da chi, probabilmente, non vuol rispettare le regole.

24-05-2015 Attualità

Approfondisci

Domenica del Buon Ritorno: a Vicenza l'happy hour per i bikers


Il 3 giugno ricomincia la Domenica del Buon Ritorno: il momento di incontro con buffet gratuito dedicato a tutti i bikers che passeranno da Vicenza. Ad organizzare è il The Big a Torri di Quartesolo.

29-05-2018 Attualità

Approfondisci


Il prezzo del petrolio scendeIl petrolio negli ultimi giorni è sceso sotto i trenta dollari al barile. Al distributore però il prezzo scende lentamente di millesimi di euro alla volta. Davvero troppo poco.  #ilpienodiacciseperfavore



Benzina: il prezzo scende pianoQualcosa non quadra. Il prezzo del petrolio scende sotto i 30 dollari al barile ma il costo dei carburanti e dell'energia - in Italia - è sempre altissimo.

Vero è che siamo il Paese delle lobby e degli affaristi amici dei politici però - considerato il costo del barile - potremmo dire che l'Italia è il Paese (forse unico caso al mondo) in cui le automobili sono alimentate ad accise.

Scommettiamo che non appena il prezzo del barile di petrolio tornerà a salire, il prezzo dei carburnati schizzerà verso l'alto senza troppi problemi?

Le giustificazioni, infatti, si trovano solamente quando il prezzo deve ridursi mentre se si alza è sempre colpa dei Paesi produttori di petrolio che, però, fanno affari con chi? Ah già... con le compagnie petrolifere e con gli Stati.

Cercando su internet si trova l'elenco delle accise applicate e mai cancellate. Accise che dovevano essere temporanee e che sono diventate stabili.

Di seguito un elenco che probabilmente non è precisissimo (ripreso da siti internet) ma che, comunque, rende benissimo l'idea di come i cittadini siano ingannati da quasi un secolo ormai.

Si tratta di tasse (cui aggiungere le imposte) che servono allo Stato per fare cassa. Forse si dovrebbe valutare l'idea di far pagare le tasse alle prostitute considerato che quello è il "mercato" attivo da sempre e che non ha mai pagato tasse.

Ecco qui:
  • Guerra in Abissinia del 1935 (1,90 lire)
  • La crisi di Suez del 1956 (14 lire)
  • Il disastro del Vajont del 1963 (10 lire)
  • Alluvione di Firenze del 1966 (10 lire)
  • Terremoto del Belice del 1968 (10 lire)
  • Terremoto del Friuli del 1976 (99 lire)
  • Terremoto in Irpinia del 1980 (75 lire)
  • Missione in Libano del 1983 (205 lire)
  • Missione in Bosnia del 1996 (22 lire)
  • Rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004 (0,020 euro, ossia 39 lire)
  • Decreto Legge 34/11 per il finanziamento della manutenzione e la conservazione dei beni culturali, di enti ed istituzioni culturali (0,0073 Euro)
  • 0,040 Euro per far fronte all'emergenza immigrati dovuta alla crisi libica del 2011, ai sensi della Legge 225/92
  • 0,0089 per far fronte all'alluvione in Liguria ed in Toscana del novembre 2011
  • 0,112 Euro sul diesel e 0,082 Euro per la benzina in seguito al Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201 «Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici» del governo Monti.
  • 0,02 euro: terremoti dell’Emilia del 2012.
Dal 1999, inoltre, le Regioni possono anche imporre altre accise.

Quando andate a fare benzina, insomma, in questi giorni, fate un bel pieno di accise (ovviamente è solo una percezione dovuta al prezzo basso del petrolio. Quando il prezzo risalirà le accise ci saranno ugualmente).

Staff
Pin It

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su DonNitto Marketplace

T-shirt e accessori

Flash

Ads