Tony Currenti: il catanese alla batteria degli AC/DC in "High Voltage"


Tony Currenti registrò "High Voltage" degli AC/DCIntervista a Tony Currenti. Nel 1974 registrò 8 brani in "High Voltage", disco della band australiana Ac/Dc. Riscoperto nel 2014 da un giornalista che ha capito che lui era il Tony Kerrante indicato sulla copertina.

08-02-2017 Spettacoli

Approfondisci

La trasformazione di Google in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business …


Evento SEO 2017 - 13 dicembre 2016 - VicenzaGoogle e l'indice mobile e il suo processo di trasformazione in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business aziendale. Si è trattato del primo evento del genere in Italia ed è stato organizzato a Grisignano di Zocco (VI) presso Sanmarco Informatica spa lo scorso 13 dicembre 2016.

21-12-2016 Vicenza

Approfondisci

Condominio: non esiste il vivi e lascia vivere

"Vivi e lascia vivere". In condominio non esiste"Vivi e lascia vivere": la regola condominiale inesistente ideata da chi, probabilmente, non vuol rispettare le regole.

24-05-2015 Attualità

Approfondisci

Il Lider Maximo Fidel Castro è morto a 90 anni

E' morto Fidel CastroFidel Castro, leader maximo di Cuba, è morto a 90 anni lo scorso 25 novembre 2016. Era al potere dal 1959. L'uomo che ha incarnato l'ideale della rivoluzione. "Hasta la victoria siempre. Patria o muerte!".

27-11-2016 Esteri

Approfondisci


Referendum Costituzionale: VOTA NOReferendum Costituzionale 2016. Votare "NO" per salvaguardare la Costituzione Italiana dalle modifiche di un Governo non scelto dagli italiani (Renzi subentrò a Letta che era subentrato a Bersani). Votare "NO" e non farsi ingannare dal quesito referendario strutturato ad arte per spingere a votare si.


Referendum Costituzionale votare noVotare "NO" al Referendum Costituzionale per non tradire lo spirito della Costituzione voluta da personaggi politici del passato che si distinsero per la loro statura morale.

Votare "NO" perché questo tipo di riforme devono essere condivise dalla maggioranza degli italiani. Politici che non sono eletti da nessuno non devono poter modificare la Carta Costituzionale. Sia prima ristabilito il voto con le preferenze in modo che gli italiani possano davvero scegliere i loro rappresentanti e dopo valutare le riforme e chi le propone.

Votare "NO" perché il governo attuale nasce dal fallimento di altri due: Bersani e Letta. Tra Bersani e Renzi c'è un abisso nelle rispettive idee politiche e questo è un piccolo tradimento del voto. Da un rappresentante della sinistra DS ad uno etichettabile come Democratico Cristiano (fazione di destra). Le idee politiche tra i due sono troppo differenti per poter solo pensare ad una riforma Costituzionale basata su questi presupposti.

Votare "NO" perché il quesito è più un domandone che doveva essere scomposto in più quesiti. La maggior parte degli italiani, molto probabilmente, non capirà neanche la domanda. Troppo comodo basare una riforma della Costituzione solo sul fatto che si vuole ridurre il numero di parlamentari. Propaganda e populismo.

Votare "NO" perché la Costituzione Italiana, almeno quella che era la sua forma originale, è la più bella del mondo occidentale. 

Votare "NO" perché quando vedo troppi marpioni della politica europea (quella che ci sta riducendo alla fame) propendere per il si mi viene l'orticaria e sorgono sospetti. Votare sì sarà una fregatura? Ciò che mi domando.

Votare "NO" perché Renzi ha promesso che si dimetterà se vinciamo. Mandiamolo a casa.

Se i sostenitori dei "SI" vogliono difendere la loro idea basterà contattarci.


Pin It

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su DonNitto Marketplace

Flash

Ads