Bestseller di Amazon     |     Il meglio di Ebay.it

Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
L'Europa alza la bandiera bianca: i ministri delle finanze affermano che "i governi non possono proteggere le loro economie dall'aumento del prezzo dell'energia". Diteci, però, quanto le aziende energetiche pagano il gas? Diteci: perché nonostante i prezzi bassi del petrolio al barile, il prezzo alla pompa della benzina non scende alla stessa velocità con cui è aumentato?





L'Europa sembra arrendersi: sembra essere, al solito, solo una unione finanziaria e non una unione politica.
I ministri dell'Energia alzano bandiera bianca e sembrano arrendersi di fronte all'aumento dei prezzi dell'Energia come se loro fossero impotenti e non potessero agire sulle aziende che rivendono energia lucrando sulle spalle dei cittadini.

Sembra che la politica non sia in grado (forse non vuole) di difendere i cittadini e di stabilire dei prezzi equi per le fonti energetiche o dei carburanti o, semplicemente, per i prodotti nei supermercati.

L'Europa politica, è chiaro, non regge lo scontro con l'Europa della finanza della speculazione. Degli affaristi che fanno soldi e lucrano mentre la povera gente non sa più come fare.




La sconfitta della politica è palese: è sotto gli occhi di tutti e non ce la farà neanche la Meloni che esperienza di governo, nonostante la buona volontà, ne ha davvero poca.

Da quando la finanza è subentrata alla politica non funziona più niente. Gli interessi non sono quelli della popolazione italiana o degli europei. L'interesse è sempre e solo di quei pochi soggetti che si sono affiancati - chi alla politica e chi alla finanza - per prendere il potere e infischiarsene dei cittadini.

Il popolo, nella Storia, non ha mai contato niente. Il popolo deve solo credere di essere ascoltato dalla politica. Il popolo, mantenuto dalla politica nell'ignoranza e in condizioni economiche di sopravvivenza, non è importante. Il popolo non è mai stato importante per chi detiene il potere.

Quanto è stato pagato il gas che oggi viene venduto ai cittadini a peso d'oro? Erano contratti pluriennali di anni e anni fa a prezzi molto più bassi?
Perché la politica italiana non tassa davvero gli extraprofitti delle aziende che commerciano energia?
Ci sono esponenti politici all'interno del gruppo manageriale di queste aziende?

{mpdule 141}
I ministri delle finanze della zona euro non sanno cosa fare e non riescono a contrastare l'aumento delle bollette. Come se a decidere non siano loro e i governi di cui fanno parte.

Il prezzo della benzina e del diesel all'inizio della guerra, senza motivo chiaro, è schizzato alle stelle. Nel frattempo il prezzo del petrolio è sceso talmente tanto che la benzina dovrebbe costare 1,20/1,30 euro a litro al massimo. E, invece, la "speculazione" questa entità maligna che la politica non vuole contrastare, tiene il prezzo intorno a 1,60 euro (e ci sono 30 centesimi di sconto da non dimenticare).

I prezzi nei supermercati? Aumentano ogni giorno. Ogni scusa è stata buona per aumentare i prezzi: il covid, il lockdown, la guerra, il costo dell'energia, il costo dei trasporti. Prezzi che, però, non scendono mai. La variazione, chissà come mai perché, è sempre verso l'aumento.

Gli stipendi? Non aumentano mai. E dunque come dovranno fare gli italiani che hanno gli stipendi tra i più bassi d'Europa grazie ad una politica arraffatutto sempre pronta a creare posti di sottogoverno ma non ad aiutare il popolo in modo strutturale.

Bonus: elemosina per tappare la bocca ai cittadini.

Molte aziende, riportano i media, hanno già chiuso e hanno messo i dipendenti in cassa integrazione. Molte ci stanno pensando.

Il rischio è che a pagare pegno siano, come durante la pandemia, i ristoranti, gli alberghi, le palestre, le piscine, le discoteche e quelle aziende che per produrre hanno bisogno di molta energia.





Chi dovrebbe tutelare i cittadini? Forse il popolo serve ai politici solo per avere un uditorio che vada a votare dopo aver ascoltato le loro menzogne e le loro sistematiche bugie?

Datevi da fare ministri in giacca e cravatta. Siete pagati per trovare soluzioni e per aiutare chi vi paga lo stipendio ossia i vostri popoli. Abbiate rispetto.

Staff





Sostieni Assud

1) Fai una donazione
2) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
3) Seguici su Facebook


CLICCA E DONA CON PAYPAL



Assud non è finanziato da Governi stranieri e non pubblica notizie di propaganda russa, cinese o di altri Stati.
Riflettiamo sulle notizie che i media ci propongono.

Assud, trattandosi di un blog senza periodicità fissa, non percepisce contributi pubblici e non riceve denaro da lobby.



Leggi anche

Plusvalenze: penalizzata solo la Juventus ma società e tifosi non ci stanno

Mondiali di calcio finiti. E non li abbiamo seguiti

#VARgogna trends su Twitter. Se si danneggia la Juventus non è un problema

Syndication

Tutti i contenuti di Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Integratori Vhansek


Ads

Riposare bene

Flash

Foodspring