Vietato copiare i contenuti (c)Riproduzione Riservata

Prezzi dei carburanti alle stelle. La speculazione fa miliardi mentre chi lavora deve fare i salti mortali. Con il carrello della spesa sempre più caro la benzina che aumenta senza un perché, la gente è sempre più in difficoltà.






L'Italia non è un Paese per gente onesta. Gli onesti la prendono sempre in saccoccia e devono stare pure zitti. Vincono sempre i furbi, quelli che non meritano, quelli che si muovono sempre sul filo del rasoio perché sanno che qualcuno è sempre pronti ad aiutarli (la Politica).

E così assistiamo, tutti, inermi e senza poter reagire alla speculazione (ma quali oscillazioni internazionali? E' un modo per prendere in giro la gente) che fa alzare a piacimento i prezzi dei prodotti nei supermercati e i prezzi dei carburanti.




Durante la pandemia ci avevano detto che i prezzi aumentavano per colpa del Covid. Sì, come no. Che fuffa, che presa in giro. Poi ci dissero che era colpa della guerra in Ucraina. Sì, come no.

Chiunque vada regolarmente al supermercato si è accorto di come i prezzi siano aumentati e non siano più scesi e non scenderanno. Si fermano qualche giorno e poi ricominciano a crescere: +5 centesimi, +10 centesimi, +50 centesimi. Senza un vero perché.

Forse perché, in realtà, i rappresentanti delle lobby siedono tutti in Parlamento? E tutti - loro - hanno interesse a guadagnare senza scrupoli sulla pelle della gente ma, queste cose, non te le dice di certo il giornale di partito. Anzi: la colpa è delle dinamiche internazionali (che non vuol dire niente). Tante parole per non spiegare niente alla gente.

Le persone sanno soltanto che la benzina (per non parlare di diesel, gpl, metano) prima del Covid era circa 1,60 € (senza motivo perché da 1,30 era stata portata a 1,60 in pochi mesi). Adesso il solito balzo di 30 centesimi e da 1,60 € siamo a 1,90 €.




Stipendi? L'impiegato medio, quello con busta paga (che non può evadere),  non riesce a star dietro agli aumenti. Ormai anche due dipendenti pubblici che vivono insieme vanno verso la povertà. Stipendi così bassi sono indegni di un Paese civile occidentale.

La Politica? Non fa niente. Al massimo fa dichiarazioni giusto per far riempire qualche pagina di giornale (amico o nemico cambia poco).
Accise sui carburanti, bollo auto, canone tv. Basterebbe poco per aiutare gli italiani ma non si vuole fare: solo promesse reiterate quando si va a votare.
Della gente, e si capisce, interessa poco o niente.

Staff





Sostieni Assud

1) Fai una donazione
2) Fai un acquisto su uno degli shop promossi
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Seguici su Facebook



CLICCA E DONA CON PAYPAL



Assud è un blog senza periodicità fissa





Italiano Medio

Cari amici musulmani,
non vi piace l'Italia?
Non vi piacciono la nostra
cultura e il nostro
modo di vivere?
Tornate a casa vostra.
Non diventeremo
musulmani per voi.



Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Business online

Denti bianchissimi

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su MescalPeyoBook.it

Syndication

Tutti i contenuti di Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads


Riposare bene

Flash

Foodspring