Bestseller di Amazon     |     Il meglio di Ebay.it

Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
La Russia entra a gamba tesa nella campagna elettorale italiana e indica di votare per "punire i governi". Ma chi vuole essere davvero amico di un dittatore sanguinario come Putin che tra guerra, gas e blocco del grano ucraino sta creando disagi in mezzo mondo?
Gli italiani hanno l'occasione per essere patrioti: alle urne votare contro la Russia e la sua violenta politica sanguinaria.





La Russa ha già votato in Italia. Ha votato in virtù delle dichiarazioni di Medvedev (esponente politico vicinissimo al dittatore sanguinario Putin) che ha incitato - entrando a gamba tesa nella vita democratica dell'Italia - gli europei a votare contro i governi che non hanno accettato l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

Essere contrari al genocidio in corso in Ucraina da parte dei russi, dunque, secondo Medvedev è "da idioti".
Essere dei sanguinari che lanciano missili su obiettivi civili uccidendo anziani, donne e bambini invece è da persone civili.

Bravi Putin, Medvedev e Lavrov: hanno insegnato al mondo intero (salvo quei 4 stati governati da miserabili dittatori come loro) come non deve essere un uomo; saranno un esempio negativo per l'umanità per i prossimi millenni. I libri di Storia riporteranno le loro nefandezze per sempre.

Che una dittatura sanguinaria intervenga nella vita di un paese civile e democratico come è l'Italia non è accettabile. E tutti i partiti avrebbero dovuto condannare la presa di posizione russa.




Enrico Letta, segretario del PD, non le manda a dire: "La Russia ha deposto la scheda nell'urna. La Lega ha un accordo firmato nel 2017 con Russia Unita, il partito di Putin. Questo accordo deve essere disdettato, se non lo fanno è gravissimo per la sovranità del nostro Paese".
Letta fa riferimento all'accordo tra la Lega di Salvini che con il partito di Putin "Russia Unita". (link a Radicali.it: accordo tra Lega e Russia Unita operativo dal 2017).

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio: "È davvero preoccupante l'ingerenza del governo russo nelle elezioni italiane. Un esponente russo interviene nuovamente a gamba tesa su questioni di politica interna, questa volta dando anche un'indicazione di voto. Le forze politiche italiane - è l'invito del leader di Impegno Civico - prendano le distanze in maniera netta, senza alcuna timidezza, dalla propaganda russa".

Dal terzo polo, Italia Viva e Azione, si fa sentire il leader di Azione Carlo Calenda: "La Russia e Medvedev il 25 settembre avranno un'amara sorpresa. Ci impegneremo a sconfiggere i loro amici Conte, Berlusconi e Salvini".

A tarda sera arriva anche un tweet di Conte del M5S: "intromissione inopportuna e pericolosa. Gli italiani non devono prendere lezioni e consigli da nessuno, tanto meno da chi si è reso protagonista di guerra e condotte che violano i più elementari diritti umani".

Dal centrodestra le pericolose dichiarazioni di Medvedev vengono semplicemente bollate come  "risibili" e poco interessanti.




Sembrerebbe che da ridere ci sia molto poco. La Russia ha dimostrato in Ucraina che non scherza e che prende molto sul serio ciò che fa. La Storia ci insegna che ogni azione della Russia, per quanto malvagia possa essere, è ponderata e progettata. Nulla è lasciato al caso anche nel male.

La Russia non si è fatta scrupolo di colpire 22.000 (ventiduemila) obiettivi civili e solo 300 obiettivi militari in Ucraina; non si è fatta scrupolo di uccidere donne, anziani e bambini; di stuprare donne e bambini; di torturare militari ucraini; di inscenare il bombardamento presso la prigione di Olenivka che invece è stato opera sua; di affamare mezzo mondo impedendo la navigazione alle navi ucraine cariche di grano; di ricattare tutta Europa mettendo volontariamente a rischio la centrale nucleare di Zaporizhzhia; di mettere a disagio milioni di cittadini europei limitando le forniture gas mentre la stagione fredda sta per iniziare; la Russia non si fa mai scrupolo quando si tratta di mentire e di destabilizzare come per la produzione di fake news riguardo al Covid e ai vaccini (in Russia ci sono interi centri di produzione di notizie false che invadono l'Italia e gli altri paesi europei).

La Russia agisce in modo consapevole e la sua ingerenza è un pericolo enorme per la democrazia italiana.

Gli italiani, alle urne il prossimo 25 settembre, possono dimostrare di essere veri patrioti votando contro le ingerenze della Russia nella democrazia italiana e contro la sua politica sanguinaria.

Staff

Link: articolo di Affaritaliani.it sull'accordo Lega - Russia Unita

Link: una delle fabbriche russe dove nascono le fake news su guerra, covid e vaccini






Sostieni Assud

1) Fai una donazione
2) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
3) Seguici su Facebook


CLICCA E DONA CON PAYPAL



Assud non è finanziato da Governi stranieri e non pubblica notizie di propaganda russa, cinese o di altri Stati.
Riflettiamo sulle notizie che i media ci propongono.

Assud, trattandosi di un blog senza periodicità fissa, non percepisce contributi pubblici e non riceve denaro da lobby.









Ebay - Coupon 10 %

Italiano Medio

Cari ministri europei,
se non siete in grado di trovare una soluzione all'aumento ingiustificato dei prezzi dell'energia perché non ve ne andate a casa? Siete pagati dai vostri popoli per risolvere i problemi e non per fare spallucce.
A casa. Andate a lavorare.

Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Business online

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su MescalPeyoBook.it

Ebay - Coupon 10 €

Smartphone su Ebay

Smartphone in offerta senza spese di spedizione su Ebay

Syndication

Tutti i contenuti di Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Integratori Vhansek


Ads

Flash

Foodspring