Tony Currenti: il catanese alla batteria degli AC/DC in "High Voltage"


Tony Currenti registrò "High Voltage" degli AC/DCIntervista a Tony Currenti. Nel 1974 registrò 8 brani in "High Voltage", disco della band australiana Ac/Dc. Riscoperto nel 2014 da un giornalista che ha capito che lui era il Tony Kerrante indicato sulla copertina.

08-02-2017 Spettacoli

Approfondisci

La trasformazione di Google in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business …


Evento SEO 2017 - 13 dicembre 2016 - VicenzaGoogle e l'indice mobile e il suo processo di trasformazione in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business aziendale. Si è trattato del primo evento del genere in Italia ed è stato organizzato a Grisignano di Zocco (VI) presso Sanmarco Informatica spa lo scorso 13 dicembre 2016.

21-12-2016 Vicenza

Approfondisci

Condominio: non esiste il vivi e lascia vivere

"Vivi e lascia vivere". In condominio non esiste"Vivi e lascia vivere": la regola condominiale inesistente ideata da chi, probabilmente, non vuol rispettare le regole.

24-05-2015 Attualità

Approfondisci

Il Lider Maximo Fidel Castro è morto a 90 anni

E' morto Fidel CastroFidel Castro, leader maximo di Cuba, è morto a 90 anni lo scorso 25 novembre 2016. Era al potere dal 1959. L'uomo che ha incarnato l'ideale della rivoluzione. "Hasta la victoria siempre. Patria o muerte!".

27-11-2016 Esteri

Approfondisci


Fate il presepeSe vi piace fare il presepe, fatelo. Se non vi piace, fatelo ugualmente. Non bisogna cancellare le tradizioni italiane per la paura degli altri. E' il primo passo verso la perdita della nostra identità.


Fate il presepeNon sono cattolico. Non sono cristiano. Sono agnostico ma quest'anno, in occasione del Natale, farò un piccolo presepe.

Non riesco a capire perché in tante scuole italiane si stia vietando di festeggiare il Natale cristiano per "rispetto" delle altre religioni (in soldoni solo quella islamica). Per rispetto dei bambini che non sono cattolici.

Dunque, per rispetto dei bambini non cattolici, si manca di rispetto ai bambini italiani che hanno in larga parte una educazione cattolica. Nel bene e nel male.

Siamo in Italia, volenti o nolenti. Il Vaticano e il Papa sono a Roma. Ed è veramente incredibile pensare di vietare il presepe ai bambini italiani. E' senza senso.

Cancellare le tradizioni italiane equivale a perdere un po' della nostra identità.

Perdonatemi ma non mi piace questo gioco in cui dobbiamo essere noi italiani a perdere le nostre tradizioni e la nostra identità in favore di chi arriva e vuol trasformare il Nostro Stato nel loro. Siamo in occidente e dobbiamo continuare a vivere in maniera occidentale senza rinunciare alle nostre libertà per "rispetto" di chi non rispetta le nostre consuetudini, le nostre abitudini e le nostre tradizioni.

L'Italia è un paese Europeo. Se non piace la nostra cultura (o quella francese o tedesca) esistono tanti paesi in medioriente.

Allestirò un piccolo presepe, dunque, a casa mia. Pur non credendo nel suo significato. C'è sempre stato un presepe nella mia scuola quando ero bambini, nella mia scuola media e in quella superiore. C'è sempre stato un crocefisso in ogni aula.
C'è un presepe nell'azienda in cui lavoro.

E va bene così.

Staff


Foto: da Google Immagini





Pin It

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su DonNitto Marketplace

Flash

Ads