Nightlife del Veneto: le imprese vogliono riaprire

Il settore della nitghlife e della vita notturna, in Veneto, sta soffrendo a causa della diffusione del COVID-2019, un coronavirus. Panico e allarmismo davvero esagerati rischiano di mettere in ginocchio un intero settore.

01-03-2020 Spettacoli

Approfondisci

Covid 19 - Riaprire locali e palestre garantirebbe controlli più efficaci

Tanti ristoratori riaprono i battenti dei loro locali il 15 gennaio. Troppe spese, pochissimi incassi e ristori ridicoli dal Governo. Riaprire permetterebbe più controlli.

15-01-2021 Attualità

Approfondisci

Ritrovate numerose opere inedite dello storico siciliano Vincenzo Fallica

Ritrovate numerose opere inedite dello storico catanese Vincenzo Fallica.

07-06-2019 Cultura

Approfondisci

Covid19: più controlli contro la Movida? Bisogna aprire tutto H24

Esercito, polizia, transenne, sbarre. Ai politici non piace che la gente torni a divertirsi un po' dopo mesi di chiusura a causa del Covid19.

23-05-2020 Attualità

Approfondisci


Tomas Milian è morto a 84 anni Ultimo saluto all'attore Tomas Milian morto a 84 anni. In Italia era conosciuto per i film "poliziotteschi" del "monnezza". Aveva lavorato con grandi registi come Zeffirelli, Cocteau, Bolognini.


Tomas Milian è morto a 84 anniAddio a Tomas Milian, Tomás Quintin Rodriguez, il cubano di Roma. In Italia divenne famosissimo grazie ai film polizieschi (qualcuno si chiama "poliziotteschi") di cui interpretava il personaggio principale ossia Nico Giraldi e il "Monnezza".

Personaggi che si intrecciano e si definiscono sempre più mano a mano che nuovi film venivano girati. Molti considerano Giraldi ed "Er monnezza" lo stesso personaggio ma seguendo la cinematografia si nota che erano personaggi differenti: i loro tratti salienti si fusero successivamente.

Milian aveva 84 anni. Era nato, il 3 marzo 1933, a Marianao piccolo paesino vicino L'Avana. Viveva da anni negli Stati Uniti.

Da anni lo seguivo come attore. Dal 2000 mi occupo dei B-Movie. Quando ancora in Italia nessuno aveva il coraggio di scrivere della Commedia all'Italiana e dei "polizieschi", io scrivevo di Lino Banfi, Alvaro Vitali e Tomas Milian. Ne scrivevo sui miei giornali, sui miei primi siti web e su testate regionali che ospitavano i miei articoli un po' underground e un po' fuori dall'ordinario.

Nel 2014, al Festival del Cinema di Roma, gli fu conferito il Marc'Aurelio d'Oro, il Premio alla Carriera. In quell'occasione aveva presentato la sua autobiografia "Monnezza amore mio".

Da giovane, dopo il suicidio del padre con cui aveva avuto sempre un rapporto burrascoso per le differenze di carattere tra i due, fu affidato ad una zia e completò gli studi a Cuba. Dopo si recò negli Stati Uniti per studiare recitazione. A New York studiò all'Actors'Studio di Elia Kazan e Lee Strasberg. Nel 1957 lavoro per la Nbc.

Era un valente e talentuoso attore. Lavorò con Jean Cocteau, con Zeffirelli, con Bolognini, Visconti.

Il successo con Corbucci nel western "Vamos a matar, companeros".

Nel 1976 iniziano i polizieschi: "Il trucido e lo sbirro" di Umberto Lenzi. In questo compare il personaggio Sergio Marrazzi detto "er monnezza". Un ladro non violento.



Fu lo stesso Tomas Milian a trasformare, successivamente, il personaggio Nico Giraldi in "er monnezza": un personaggio che amava per il suo modo di fare, per la sua parlata sboccata (che non era quella di Milian), per il suo essere esageratamente anticonformista.

I film intanto si girano: "La banda del gobbo", "Delitto al ristorante cinese", "Delitto sull'autostrada", "Delitto in formula uno" ma anche "Squadra antimafia", "Squadra antiscippo", "Squadra antitruffa" e altri. In alcuni è affiancato, nel ruolo di spalla comica, dai compianti caratteristi Enzo Cannavale e Franco Lechner (Bombolo).

Dopo un passaggio nella Commedia Sexy si registrano alcuni lavori con Michelangelo Antonioni, con Oliver Stone, Steven Spielberg e Steven Soderbergh.

Nel 2014 l'ultimo lavoro: il biofilm "The Cuban Hamlet" di Giuseppe Sansonna, girato a Cuba.

Avrebbe voluto vivere gli ultimi anni a Roma ma non ne ha avuto tempo. E' doveroso ricordare che Milian era praticamente una superstar internazionale. Sul set era riverito e rispettato.

Lo ricordiamo anche nel simpatico film "Cane e gatto" (1983) a fianco di Bud Spencer e di Margherita Fumero. Con lei, Milian, ha girato diversi film e di lei ha sempre parlato bene raccontando che con lei si divertiva moltissimo quando giravano i film.

Ci piace immaginare che adesso Milian abbia ritrovato amici e colleghi come Spencer, Cannavale e Lechner.

G.B.F.



Nella foto: un fotogramma da uno dei suoi film (fonte internet).



Pin It

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su MescalPeyoBook

PREZZIBASSI.SHOP


Prodotti a prezzi bassi

Tanti prodotti a PREZZI BASSI

www.prezzibassi.shop


Flash

Ads