Cafè Racer: il sabato pomeriggio per i motociclisti è al Mada Cafè Club …

Cafè Racer è l'appuntamento del sabato pomeriggio per i motociclisti e i bikers al Mada Cafè & Club. Basta avere una due ruote a motore!
L'EVENTO E' STATO SPOSTATO AL 25 MAGGIO CAUSA MALTEMPO. IL 18 MAGGIO SI SVOLGERA' "ASPETTANDO CAFE' RACER".


01-05-2019 Veneto e Nordest

Approfondisci

Ineluttabile: che tristezza imparare questo termine da un film

Ineluttabile. In tanti hanno scoperto questo termine solo grazie a un film. Forse la gente dovrebbe ricominciare a leggere i libri.

01-05-2019 Cultura

Approfondisci

Condominio: non esiste il vivi e lascia vivere

"Vivi e lascia vivere". In condominio non esiste"Vivi e lascia vivere": la regola condominiale inesistente ideata da chi, probabilmente, non vuol rispettare le regole.

24-05-2015 Attualità

Approfondisci

Tony Currenti: il catanese alla batteria degli AC/DC in "High Voltage"


Tony Currenti registrò "High Voltage" degli AC/DCIntervista a Tony Currenti. Nel 1974 registrò 8 brani in "High Voltage", disco della band australiana Ac/Dc. Riscoperto nel 2014 da un giornalista che ha capito che lui era il Tony Kerrante indicato sulla copertina.

08-02-2017 Spettacoli

Approfondisci


Presentazione del libro "Fuck Hollywood - Bukowski e il cinema" a Grumolo delle Abbadesse (VI)Si è svolta lo scorso 4 giugno 2017, presso la sala Platino dell'Hotel Giada di Grumolo delle Abbadesse (VI), la presentazione del libro "Fuck Hollywood - Bukowski e il cinema" scritto dall'americanista Gabriele B. Fallica.


Presentazione del libro "Fuck Hollywood - Bukowski e il cinema" a Grumolo delle Abbadesse (VI)"Charles Bukowski non era uno scrittore pornografico. Aveva uno slancio letterario paragonabile solamente a quello di Ernest Hemingway o di Norman Mailer. Era un grandissimo scrittore".

Lo ha affermato l'americanista Gabriele B. Fallica, classe 1975, nato a Catania ma residente nel vicentino da 10 anni, durante la presentazione del suo ultimo libro dedicato proprio allo scrittore americano.

Libro che si intitola "Fuck Hollywood - Bukowski e il cinema". Edito da MescalPeyoBook.

L'opera di narratologia, semiotica e significazione nel cinema prende in esame, secondo i canoni del racconto filmico di Seymour Chatman, i film ispirati ai racconti e ai romanzi di Bukowski e - sopratutto - il film "Barfly" che fu sceneggiato proprio dallo scrittore americano.



Il primo libro in assoluto di critica letteraria su Bukowski scritto in Italia e uno dei pochissimi scritti in tutto il mondo. La maggior parte di questi, infatti, sono scritti da giornalisti, fan, ammiratori e lettori di Hank. Nessuno si era spinto, però, fino ad ora nella scrittura di un testo impegnato come "Fuck Hollywood - Bukowski e il cinema".

Ad introdurre Gabriele B. Fallica, con una bella presentazione, è stato Attilio Salvaro che ha concentrato il suo discorso introduttivo sulla grande cultura e sulla capacità di intrattenersi in discussioni diverse dimostrata da Fallica.

Si è trattato di un lungo excursus dedicato anche alla poetica, allo stile e agli scrittori che hanno influenzato Bukowski. Scrittori e poeti come Robinson Jeffers, Fedor Dostoevskij, John Fante, Knut Hamsun, George Orwell, Ernest Hemingway e tanti altri che sono indicati nel libro. Tra i tanti, da citare, il poeta classico veronese Catullo di cui Bukowski apprezzava le poesie.

L'importante appuntamento letterario e culturale, piuttosto raro nel vicentino in cui solitamente si parla di autori locali e non di scrittori internazionali di fama mondiale come Bukowski, si è concluso con la presentazione del "Dirty Realism" i cui autori di riferimento sono Hubert Selby jr, Raymond Carver e lo stesso Charles Bukowski.

Staff



Sito di MescalPeyoBook



Pin It

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su MescalPeyoBook

Flash

Ads