Bestseller di Amazon     |     Il meglio di Ebay.it

Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
Primo Maggio: in Italia è la festa del Lavoro perso per colpa dell'incapacità politica e della paura di chi governa.

Con quale coraggio i signori politici italiani oggi celebrano la Festa del Lavoro ripetendo le solite stucchevoli inutili frasi fatte e di circostanza?
Sarebbe stato più gradito un funesto silenzio.

Chi oggi celebra in pompa magna il lavoro avrebbe dovuto far di tutto per tutelarlo: prima di tutto avrebbe dovuto rispettare la Costituzione Italiana.

Celebrare il lavoro che si è perso: migliaia di posti di lavoro andati in fumo, di aziende chiuse che non riapriranno, di aziende e di lavoratori che sono stati presi in giro con le riaperture fuffa.

Il pensiero di Assud va a quelle persone che:

  • hanno perso il lavoro perché il Governo, ingiustamente, non le ha più lasciate libere di lavorare;
  • hanno dovuto chiudere le loro attività perché il Governo, ingiustamente, non ha più consentito loro di aprire e lavorare;
  • a tutti quei lavoratori che aspettano da mesi l'elemosina del bonus;
  • a tutti quei lavoratori, partite IVA, imprenditori che aspettavano bonus, ristori e sostegni e hanno ricevuto l'obolo di Stato;
  • a tutti i lavoratori della notte (discoteche, locali notturni, strip bar, bingo, sale gioco) che il Governo ha additato ingiustamente come untori del contagio e non li ha lasciati lavorare;
  • a tutte quelle persone adulte rimaste senza mezzi di sostentamento che devono chiedere aiuto e sostegno economico (vero e non quello del Governo) a genitori, nonni, zii, amici;
  • a tutti coloro i quali hanno perso il lavoro, e che essendo over 35, in un Paese di imbecilli come l'Italia non trovano nuove opportunità;
  • a tutte quelle persone straordinariamente generose che danno aiuto a chi ha bisogno senza chiedere voti o altro in cambio.




Il nostro pensiero va a tutti gli imprenditori, i lavoratori del settore privato, le partite IVA che non vedono l'ora di poter lavorare davvero.

Oggi, Primo Maggio, doveva essere il giorno delle riaperture vere. Un giorno denso di significato. Come sta accadendo, ad esempio, in Olanda dove l'illegittimo coprifuoco - come quello italiano - è stato cancellato e molte restrizioni sono state spazzate via.

Dopo le incredibili ingiustificate decisioni governative, cui assistiamo da oltre un anno (banchi a rotelle, ristoranti aperti a pranzo ma non a cena, scuole affollate un giorno si e uno no, supermercati sempre pieni di assembramento ma ok e tante altre assurdità), sembra che il virus sia solo in Italia mentre gli altri Paesi riaprono e si preparano alla stagione turistica estiva.

Sembra, ma è solo un dubbio, che il nostro Governo attuale abbia in odio tutto il mondo lavorativo del settore privato.

Staff

Sostieni Assud

1) Fai una donazione
2) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
3) Seguici su Facebook


CLICCA E DONA CON PAYPAL



Assud non è finanziato da Governi stranieri e non pubblica notizie di propaganda russa, cinese o di altri Stati.
Riflettiamo sulle notizie che i media ci propongono.

Assud, trattandosi di un blog senza periodicità fissa, non percepisce contributi pubblici e non riceve denaro da lobby.



Syndication

Tutti i contenuti di Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Integratori Vhansek


Ads

Riposare bene

Flash

Foodspring