Tony Currenti: il catanese alla batteria degli AC/DC in "High Voltage"


Tony Currenti registrò "High Voltage" degli AC/DCIntervista a Tony Currenti. Nel 1974 registrò 8 brani in "High Voltage", disco della band australiana Ac/Dc. Riscoperto nel 2014 da un giornalista che ha capito che lui era il Tony Kerrante indicato sulla copertina.

08-02-2017 Spettacoli

Approfondisci

La trasformazione di Google in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business …


Evento SEO 2017 - 13 dicembre 2016 - VicenzaGoogle e l'indice mobile e il suo processo di trasformazione in Intelligenza Artificiale e le relazioni con il business aziendale. Si è trattato del primo evento del genere in Italia ed è stato organizzato a Grisignano di Zocco (VI) presso Sanmarco Informatica spa lo scorso 13 dicembre 2016.

21-12-2016 Vicenza

Approfondisci

Condominio: non esiste il vivi e lascia vivere

"Vivi e lascia vivere". In condominio non esiste"Vivi e lascia vivere": la regola condominiale inesistente ideata da chi, probabilmente, non vuol rispettare le regole.

24-05-2015 Attualità

Approfondisci

Il Lider Maximo Fidel Castro è morto a 90 anni

E' morto Fidel CastroFidel Castro, leader maximo di Cuba, è morto a 90 anni lo scorso 25 novembre 2016. Era al potere dal 1959. L'uomo che ha incarnato l'ideale della rivoluzione. "Hasta la victoria siempre. Patria o muerte!".

27-11-2016 Esteri

Approfondisci

Referendum: vince il "No"Il rottamatore è stato rottamato. Gli italiani votano NO in massa al referendum sfiduciando di fatto il governo Renzi. Mattarella congela le dimissioni fino all'approvazione della manovra.


Referendum: vince il "No"Probabilmente credeva che gli italiani lo amassero come i cubani ameranno sempre Fidel Castro ma non è così: la maggioranza del popolo italiano ha rottamato il rottamatore votando "no" al referendum costituzionale salvando, di fatto, la Costituzione Italiana da uno degli attacchi più violenti subìti dalla Carta. Gli italiani puniscono Renzi, la Boschi e tutti i fautori della pessima riforma costituzionale.

Qualcuno, come anche il cantante Piero Pelù, ha sentito l'olezzo della P2 nella riforma. Chiunque può trovare il piano Propaganda 2, leggerlo, compararlo e tirare le proprie conclusioni.

In Italia ha votato il 68,48% degli aventi diritto. All'Estero, invece, il 30,74%. In media il 65,74% degli aventi diritto. Un voto di massa. Su 50.773.284 elettori ben 33.243.845 si sono recati alle urne. I "no" sono stati il 59,11%. I "si" 40,89%.
Il "no", in sostanza, si è affermato in 17 regioni su 20. Grande afflusso di elettori alle urne anche al Sud dove si sono registrate percentuali molto elevate.

Renzi, dunque, ha finito di governare ammesso che le sue dimissioni diventino efficaci al più presto. Quali sono gli scenari che si aprono? Renzi rimarrà in carica fino all'approvazione lampo della manovra. Ecco cosa potrebbe accadere:
  • governo politico per arrivare alle elezioni riscrivendo una legge elettorale (e sarebbe ora di rimettere le preferenze);
  • governo tecnico ossia "nominato" per la quarta volta di fila dal Presidente della Repubblica (ossia non si vota);
  • governo di scopo per modificare l'Italicum (ricordandosi di reinserire le preferenze).
Sarebbe giusto tornare alle urne. Il tempo dei governicchi e dei giochi di palazzo è finito. Vero è che la politica vive dentro un mondo tutto suo avulso dalla realtà e lontanissimo dai bisogni della gente e dal Paese reale ma è il momento che tanti politici si risveglino dal loro torpore dorato staccandosi dalla poltrona.

Il fallimento del governo Renzi è ormai sotto gli occhi di tutti. E' palese che gli italiani, dal rottamatore, si aspettavano degli interventi per il lavoro, per ridare un po' di benessere e, invece, hanno assistito al caos della "Buona scuola", ad una riduzione degli investimenti nella Sanità pubblica, alla cancellazione dell'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori. Neanche governi di centrodestra avevano osato tanto.

Il 24 gennaio 2017 la Consulta di pronuncerà sull'Italicum dichiarandolo, alla luce del Referendum, incostituzionale. Il voto potrebbe essere fissato entro la prossima primavera

G.B.F.

Pin It

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Su DonNitto Marketplace

Flash

Ads