Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It

Juventus Inter 1 a 0Troppa Juventus per l'Inter di Pioli. Una prodezza di Cuadrado al 45° del primo tempo dà il 231° "derby d'Italia" ai bianconeri che si sono dimostrati più squadra. L'Inter ha giocato un calcio timido e poco offensivo che non ha impensierito la squadra di Allegri.


Juventus Inter 1 a 0Un gran gol di Cuadrado, due traverse ed una grande personalità danno la vittoria alla Juventus contro l'Inter che non è riuscita a reagire e ad approntare una reazione.

Juventus ancora prima in classifica e sempre più vicina al sesto scudetto consecutivo.

45° del primo tempo Cuadrado tira una cannonata da fuori area e segna. Lo scout finale segna sei tiri per la Juventus di cui 4 in porta e due traverse.

A salvare il risultato, oltre ai pali, è stato anche Handanovic che era in giornata di grazia. Ha parato praticamente di tutto dimostrando di essere un bravissimo portiere.

La Juventus, ancora una volta, ha dimostrato di avere in campo notevoli campioni che sanno giocare come squadra organizzata. Notevoli alcune geometrie messe in campo dai giocatori di Massimiliano Allegri.
Dall'altro lato l'Inter che fin quando lo score segnava il pareggio ha provato, senza riuscirci, a produrre azioni di gioco e di attacco. Dopo aver subito il gol di Cuadrado l'Inter si è sciolta e non ha più espresso gioco: due soli velleitari tentativi in tutto il secondo tempo.



La Juventus, dal canto suo, ha gestito il risultato ed ha continuato a produrre bel gioco a sprazzi. Dybala continua ad essere troppo sacrificato: gioca praticamente a centrocampo. Organizza il gioco ma è troppo lontano dall'area.
Higuain combatte e ci prova ogni volta che può. Idem Mandžukić che ormai gioca a tutto campo. Handanovic però è in partita e i due juventini non passano.

L'Inter, troppo nervosi i suoi giocatori, non sono riusciti ad organizzare azioni di gioco. Perisic si fa espellere praticamente a partita conclusa. Icardi, nervosissimo, ha avuto uno scontro verbale molto forte con l'arbitro Rizzoli e l'assistente Orsato. Si attende il referto arbitrale per capire cosa accadrà (aggiornamento: due giornate di squalifica a testa). L'Inter recrimina per un calcio di rigore.
Recriminare senza però giocare all'altezza dell'avversario e sperare in un penalty per pareggiare lascia il tempo che trova.
Chiacchiere da tifosi. Inutili.
Le immagini mostrano come il difensore della Juventus tocchi prima la palla per cui il rigore non c'era. L'assistente dell'arbitro è a poco più di un metro per cui ha visto molto bene.

La Juventus adesso ha 54 punti in classifica. Al secondo posto il Napoli a 48. Roma 47, Lazio 43, Inter e Atalanta 42. In fondo alla classifica sempre Palermo 14, Crotone 13, Pescara 9. La Juventus deve recuperare una partita contro il Crotone; il Bologna contro il Milan.

Il sesto scudetto consecutivo dei bianconeri, che tanto fa rosicare i tifosi avversari, è molto probabile.

StaffSalvaSalva

Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Podcast

In attesa dei podcast di Assud.it,
file audio Jazz da Bensound.com


Pagina del Player

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Scontato su Shop Like a Bomber

Syndication

Tutti i contenuti e gli articoli su Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Le redazioni interessate a ripubblicare gli articoli possono contattarci.
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads

Flash