Articoli in (c)Riproduzione Riservata


Pin It
Il campionato della Juventus è già un disastro. Milan, Roma, Lazio, Napoli e Inter a punteggio pieno.



È iniziato come peggio non poteva il campionato di Serie A della Juventus.

Dopo il deludente pareggio subìto in rimonta dall’Udinese appena domenica scorsa, ci si aspettava una reazione di orgoglio da parte della squadra di Allegri  contro l’Empoli. Invece, è arrivata un’inaspettata sconfitta interna che getta delle ombre piuttosto pesanti sulla Juventus dopo sole due giornate.

Due partite quelle contro Udinese ed Empoli che, almeno sulla carta, sembravano meno complicate e che, invece, sono state davvero fonte di delusione per i tifosi bianconeri. Bisogna ripartire da un bagno di umiltà (ndr).

Il distacco
da Inter, Napoli, Milan, Roma e Lazio, tutte a punteggio pieno, è di ben cinque punti in sole 2 giornate!

La Vecchia Signora, orfana ormai di Cristiano Ronaldo (101 gol in 134 presenze, alla faccia di chi diceva che il problema fosse lui), si è presentata con Danilo, Bentancur e Rabiot a centrocampo e l’esperimento del giovane McKennie (al centro di insistenti voci che lo danno verso il Tottenham) come esterno sinistro d’attacco.

Gli ex Campioni d’Italia hanno avuto il pallino del gioco per i primi 20 minuti spaventando il portiere avversario con le incursioni di Chiesa (unico esponente dell’attacco davvero pericoloso per tutto il match, poi inspiegabilmente sostituito dall’evanescente Kulusevski durante la ripresa), ma alla lunga le occasioni da gol non sono state concretizzate ed è venuto fuori il coraggio dell’Empoli, che ha invece tradotto in gol una delle pochissime occasioni avute.

Svarione del centrocampo bianconero che ha permesso a Mancuso di presentarsi tutto da solo davanti a Szczesny e batterlo da pochissimi metri.




La reazione bianconera è stata confusionaria, poco convinta, disordinata e alla fine, l’Empoli ha ottenuto il massimo risultato con il minimo sforzo.

Prestazione davvero poco convincente da parte della Juventus, che per la terza volta nella sua storia, chiude con un punto dopo le prime due partite ed è subito chiamata alla riscossa già dalle importanti partite con i prossimi avversari (Napoli in trasferta e Milan in casa).

Una Juventus irriconoscibile, se la si confronta con la squadra schiacciasassi ammirata tra il 2011 e il 2019, ma che da un paio di stagioni sembra aver smarrito la luce con investimenti poco concreti, che se da un lato hanno portato all’arrivo di Cristiano Ronaldo, dall’altro hanno indebolito non poco la squadra.

Poi il triplo cambio di allenatore in tre anni non ha certamente giovato a un ambiente già provato da continue rivoluzioni a livello di interpreti in campo.

Se squadra che vince non si cambia, è lecito pensare che forse Allegri andava tenuto due anni fa, invece di imbarcarsi in difficili imprese come quelle tentate (ed evidentemente non riuscite, al netto delle vittorie) con Pirlo e Sarri.

In fondo alla classifica, a 0 punti, Verona, Salernitana, Torino, Venezia e Genoa. Hanno poco da preoccuparsi. Ad appena 1 punto di distacco di sono Juventus, Sampdoria, Cagliari e Spezia.

E.F.




Sostieni l'informazione libera di Assud

1) Fai una donazione
2) Acquista un banner pubblicitario (contattaci)
3) Fai un acquisto su www.harleystiitalia.com
4) Se una pubblicità ti interessa cliccala
5) Condividi questo articolo
6) Seguici su Facebook

CLICCA E DONA CON PAYPAL

Assud non percepisce contributi pubblici per l'editoria, non riceve denaro da lobby e nessun giornalista è iscritto a partiti politici. Privandoci del denaro, gestito da politici o da affaristi, riusciamo a mantenerci liberi e indipendenti.



Cerca

Cerca in Google
 
Cerca in Assud
 

Podcast

In attesa dei podcast di Assud.it,
file audio Jazz da Bensound.com


Pagina del Player

Libro Bukowski e il cinema

Nuovo libro su Charles Bukowski

Fuck Hollywood
Bukowski e il cinema

Novità libro su Bukowski

Scontato su Shop Like a Bomber

Syndication

Tutti i contenuti e gli articoli su Assud.it sono a riproduzione riservata (c).
Le redazioni interessate a ripubblicare gli articoli possono contattarci.
Si chiede, cortesemente, di non fare copia&incolla.

Ads

Flash